ACCADDE A CORTINA

AMPEZZO, UN CROCEVIA DI STORIE

Una storia narrata e disegnata da Francesco Chiamulera e Jan Sedmak

Lunedì
15 agosto 2022

Ore 18
Palazzo delle Poste, Sala Cultura

Musiche di Dennis Feletto  

Biglietti 8€

ingresso su prenotazione.

Cortina d’Ampezzo non è solo uno dei luoghi più evocativi al mondo. È anche uno straordinario crocevia cosmopolita di scrittori, storie, letteratura, cinema. Scoperta dal turismo internazionale a fine Ottocento, da oltre un secolo la valle d’Ampezzo attira narratori e donne e uomini di cultura da tutti i continenti. I frammenti di bellezza che hanno conosciuto tra le crode, i boschi, i prati e nelle vie del centro si sono riflessi in altrettante narrazioni. Hanno fatto la loro comparsa in libri, film, giornalismo. Da Edward Morgan Forster che la scopre come una nuova camera con vista all’inizio del Novecento a Ernest Hemingway che troneggia coi suoi Bloody Mary sorseggiati in successione con la Pivano nelle serate dei primi anni Cinquanta, da Dino Buzzati, Amelia Edwards, Saul Bellow a Moravia, Arbasino, Piovene, Rigoni Stern. Un ritratto corale di un luogo, un racconto in parole e una narrazione che si fa viva attraverso le immagini. Aspettando che queste storie diventino altrettante installazioni, in un progetto di Una Montagna di Libri che diffonderà altrettanti cartelli e totem sui sentieri delle Dolomiti, seguiamo le passeggiate di Indro Montanelli, il ritrovarsi di Comisso e Zanzotto intorno ai canederli rustici di Rachele Padovan, Nabokov che va a caccia di farfalle con la moglie Vera: “tutto era allegria e azzurro davanti all’albergo a sei logge. Nella luce radiosa si levavano alberi incorporei”. Rincorriamo la vertigine sublime di Eugenio Montale al lago del Sorapis. E quella di Goffredo Parise durante una sciata in Tofana: “solo allora e per pochi istanti si può dire e ripetere e ricordare: sì, sono e sono stato veramente felice di vivere”.

Sostieni Una Montagna di Libri

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.