alpi

IDEE E STORIE INTORNO AL NUOVO THE PASSENGER

Incontro con Tomaso Biancardi e Anna Sustersic

Lunedì
15 luglio 2024

Ore 18
Palazzo delle Poste, Sala Cultura

ingresso su prenotazione.

Con Stefano Illing

Per ragioni che la scienza non capisce ancora del tutto, le Alpi si stanno riscaldando più velocemente di altre parti del mondo. Ed è da qui, da un cambiamento climatico sotto gli occhi di tutti, che parte qualsiasi discorso riguardante il presente e il futuro della principale catena montuosa d’Europa, una torre d’acqua da cui dipendono le risorse idriche del continente. Dalla costruzione di centrali idroelettriche al ritorno della grande fauna carnivora, all’epidemia di bostrico che decima i pecci, The Passenger, storica collana della casa editrice Iperborea, affronta le molte sfide di questa grande e varia regione, presagi di fenomeni che investiranno tutto il mondo: i difficili compromessi della transizione energetica, gli eventi climatici sempre più estremi, le nuove opportunità. Le Alpi, con la loro estrema diversità culturale, economica e sociale, offrono terreno fertile per sperimentazioni e idee innovative. Da una parte la visione romantica di un luogo nobile e immobile da preservare a tutti i costi, dall’altra quella di una regione da sfruttare come parco giochi per cittadini nel weekend. È possibile superare entrambi gli approcci? Cambiare in continuazione è il destino delle Alpi, e cambiare con loro è quello di chi le abita. Una conversazione intorno a idee, epopee e grandi imprese, che sia la costruzione di un rifugio oltre i quattromila metri, l’epico viaggio di un lupo alla ricerca della sua Giulietta, il tentativo dipiantare la vite sempre più in alto, o la paziente, decennale rigenerazione diun borgo quasi abbandonato.

Tomaso Biancardi è nato a Milano nel 1981. Dopo una laurea in Storia all’Università Statale di Milano si è trasferito a Londra dove ha lavorato a lungo in un’agenzia di scouting letterario. Dal 2014 vive in Turchia e dal 2018 è editor di The Passenger, una collana della casaeditrice Iperborea. È anche traduttore di libri di narrativa e saggistica.

Anna Sustersic nata a Trieste, collabora con aree protette, case editrici, istituzioni, riviste, musei e ong, sui temi di conservazione e sensibilizzazione alla tutela ambientale. Tra i sui libri, L’anima perduta delle montagne (Ideamontagna, 2019) e, con Filippo Zibordi, Sulla via dell’orso. Un racconto trentino di uomini e natura (Idea montagna, 2016). Con Denis Perilli, ha curato il volume 12 della guida del Cai al Sentiero Italia, Veneto e Friuli-Venezia Giulia.

Segui l'evento in diretta