MOLTO MOLTO TANTO BENE

Incontro con Caterina Bonvicini

Domenica
31 marzo 2024

Ore 18
Museo Paleontologico Rinaldo Zardini

Si può adottare una famiglia intera? Una famiglia nata in mare–improvvisata e sgrammaticata come il titolo del libro di Caterina Bonvicini–ha delle regole tutte sue. Forse perché nella vita non si può prevedere tutto, o meglio quasi niente. Forse perché gli amori fioriti nell’emergenza sono più movimentati e imprevedibili di quelli che poggiano sulla terraferma. C’è chi parte sulla scia dell’entusiasmo, chi decide di tornare per puro amore della vita, ma una volta dopo l’altra a spingerti su una nave Ong è soprattutto l’ostinazione. Caterina ormai conosce l’Endurance come casa sua, ogni corridoio, ogni boccaporto. Ha imparato i gesti per issare i naufraghi sul rhib e i sorrisi per accompagnarli quando dormono sul ponte, in salvo, distesi sui cartoni. Quel che Caterina non sa è che oggi, su quella nave, sta per comparire un futuro possibile. E all’improvviso ecco Amy,come una diva che sale su un motoscafo nella Laguna di Venezia: l’unica il cui sorriso luccichi sotto il faro di pattugliamento. Inizia così una straordinaria storia d’amore. Si può inventare un modo nuovo di aiutarsi a vicenda? Si può riscrivere la grammatica dei legami famigliari, seguendo l’istinto, il desiderio e la fantasia? Si può davvero salvare qualcuno fino in fondo? Una storia vera, la storia di una famiglia sgangherata e vitalissima, di un tentativo un po’ pazzo e visionario, di una resa all’amore e all’impotenza che finirà lontano da ogni destino prestabilito.

Caterina Bonvicini nata nel 1974, è bolognese, vive e lavora fra Roma e Milano. Collabora con «L’Espresso». Ha pubblicato Penelope per gioco (Einaudi 2000), Di corsa (Einaudi 2003), I figli degli altri (Einaudi 2006), L’equilibrio degli squali (Garzanti 2008, Premio Rapallo), Il sorriso lento (Garzanti 2010. Premio Bottari Lattes Grinzane), Correva l’anno del nostro amore (Garzanti 2014), Tutte le donne di (Garzanti 2016), Fancy Red (Mondadori 2018), Mediterraneo. A bordo delle navi umanitarie, con Valerio Nicolosi (Einaudi 2022) e ha curato l’antologia Le ferite (Einaudi 2021). I suoi romanzi sono tradotti in molti paesi, fra cui la Francia, la Germania, la Spagna, l’Olanda e gli Stati Uniti.

Segui l'evento in diretta

CORTINA È TUA

Aiutaci a dare voce alle parole degli scrittori! Abbiamo bisogno del tuo aiuto per sostenere le nostre tre missioni per il 2024:
• portare nelle Dolomiti scrittori di tutto il mondo, per raccontare le loro storie, discutere di libertà della letteratura e di diritti;
• coinvolgere e dare formazione a 10 giovanissimi;
• realizzare il primo progetto di mappatura culturale del territorio delle Dolomiti.

Vogliamo continuare a essere una frontiera aperta di idee, parole ed emozioni in un luogo magnifico. Cortina è tua!

Sostieni Una Montagna di Libri

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.