QUANDO ERAVAMO I PADRONI DEL MONDO

ROMA: L’IMPERO INFINITO

Incontro con Aldo Cazzullo

Sabato
3 febbraio 2024

Ore 18
Gran Hotel Savoia

Tutti gli imperi della storia si sono presentati come eredi degli antichi romani: l’Impero romano d’Oriente; il Sacro Romano Impero di Carlo Magno; Mosca, la terza Roma. E poi l’Impero napoleonico e quello britannico. I regimi fascista e nazista. L’impero americano e quello virtuale di Mark Zuckerberg, grande ammiratore di Augusto: il primo uomo a guidare una comunità multietnica di persone che non si conoscevano tra loro ma condividevano lingua, immagini, divinità, cultura. In tutto il mondo le parole della politica vengono dal latino: popolo, re, Senato, Repubblica, pace, legge, giustizia. Kaiser e Zar derivano da Cesare. I romani hanno dato i nomi ai giorni e ai mesi. Hanno ispirato poeti e artisti, da Dante a Hollywood. Hanno dettato le regole della guerra, dell’architettura, del diritto. A noi italiani in particolare hanno dato le strade, la lingua, lo stile, e il primo embrione di nazione. Aldo Cazzullo racconta la fondazione mitica di Roma, dal mito letterario di Enea a quello di Romolo, l’età repubblicana, l’avventura di golpisti come Catilina e di rivoluzionari come Spartaco. La straordinaria storia di Giulio Cesare e di Ottaviano Augusto. E la vicenda di Costantino: perché se oggi in Occidente preghiamo Gesù, se il Papa è a Roma, è perché l’impero divenne cristiano.

Aldo Cazzullo (1966) da 35 anni racconta i principali eventi italiani e internazionali, prima sulla Stampa poi sul Corriere della Sera, di cui ora è vicedirettore e responsabile della pagina delle Lettere. Ha pubblicato trenta libri sulla storia e l’identità italiana, vendendo un milione e mezzo di copie. L’ultimo, Mussolini il capobanda, ha superato le 150 mila copie. Tra gli altri Viva l’Italia!, La guerra dei nostri nonni, Giuro che non avrò più fame, I ragazzi di via Poe Testamento di un anticomunista. Dalla Resistenza al golpe bianco con Edgardo Sogno. Conduce su La7 “Una giornata particolare”, la cui prim astagione ha avuto una media di un milione di spettatori a puntata.

Segui l'evento in diretta

Grazie a

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi tutti gli aggiornamenti su Una Montagna di Libri Cortina d’Ampezzo