DISORDINE MONDIALE

DA KYIV A GERUSALEMME, PERCHÉ È TORNATA LA GUERRA

Incontro con Lorenzo Cremonesi

Sabato
30 dicembre 2023

Ore 18
Alxander Girardi Hall

ingresso libero fino ad esaurimento posti.

“La guerra è sempre stata parte di noi. L’avevamo solo rimossa”. Dove si trovano le radici, per quanto intricate, dei conflitti armati che si riaffacciano con inaudita violenza in questi mesi? È possibile accedere a una ricostruzione non tanto neutrale (la neutralità, come scriveva Salvemini, è un’illusione o un atto di disonestà intellettuale) ma almeno lucida di quanto accaduto in Medio Oriente, in Ucraina e in Russia negli ultimi decenni, per capire cosa sta accadendo ora? Per Lorenzo Cremonesi, inviato del «Corrieredella Sera» in prima linea sui fronti più difficili, il conflitto è il punto di vista ideale per ripercorrere la storia del mondo in cui viviamo. Prendendo spunto da una serie di articoli in cui ha ricostruito per il “Corriere della Sera” le vicende del sionismo, di Israele, dei palestinesi e di Gaza, Cremonesi prova a unire i puntini. Perché non è detto che quanto accade tra Netanyahu e Hamas, che la violenza della jihad islamista, che il ritorno dei pogrom e del peggiore antisemitismo non siano legati a filo rosso alla guerra di invasione che gli ucraini subiscono da quasi due anni. Un’aggressione che Cremonesi ha raccontato in prima persona, dal fronte di Bakhmut e di Kramatorsk, rischiando la propria vita per dire quello che i suoi occhi vedevano. E per aiutarci a comprendere meglio il passato recente e il mondo di domani.

Lorenzo Cremonesi è nato a Milano nel 1957. È stato prima collaboratore, dal 1984, e in seguito corrispondente da Gerusalemme, dal 1988 fino al 2001, per il «Corriere della Sera», di cui è oggi inviato speciale. Tra i suoi libri Le origini del sionismo e la nascita del kibbutz (Giuntina, 1984), Bagdad Café. Interni di una guerra (Feltrinelli, 2003), Inviati di guerra (Rizzoli, 2008), Da Caporetto a Baghdad (Rizzoli,2017), Guerra infinita (Solferino, 2022).

Segui l'evento in diretta

Grazie a

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi tutti gli aggiornamenti su Una Montagna di Libri Cortina d’Ampezzo