ennio

mio padre

Incontro con Sara Doris

Lunedì
1 gennaio 2024

Ore 18
Alexander Girardi Hall

ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Con Pier Augusto Stagi

Ennio Doris è stato il grande innovatore del settore bancario italiano. Ha costruito da zero il suo successo, ma il successo non ha nutrito il suo ego, bensì la sua voglia di fare. Sara Doris unisce il racconto di una business story italiana di respiro internazionale, quella di Banca Mediolanum, a un ritratto intimo e affettuoso di figlia, e riannodando i fili della straordinaria avventura umana di suo padre fa emergere i valori che lo hanno accompagnato nella sfera pubblica come in quella privata. Il senso profondo della famiglia e delle relazioni umane ha guidato Doris dall’infanzia povera e felice nel paesino veneto di Tombolo fino a un modello di business fondato sul rispetto della persona. Il bambino che giocava scalzo con un pallone improvvisato, il giovane che si innamorò a prima vista e che per tutta la vita amò la stessa donna, il visionario che non si è mai scoraggiato di fronte agli ostacoli, il banchiere che – unico al mondo – quando fallì Lehman Brothers risarcì i propri clienti: Ennio Doris è stato tutto questo, e la sua storia continua a essere di ispirazione per chi voglia lasciare una traccia lì dove prima non c’era.

Sara Doris nata a Bassano del Grappa, cresciuta a Tombolo, è laureata in Scienze Politiche presso l’Università Statale. In Banca Mediolanum ha svolto attività nel Banking Center, nel Marketing, nel Controllo di Gestione, poi come Intangible Asset Manager. È Vicepresidente di Banca Mediolanum e, dal 2006, Presidente del CdA di Fondazione Mediolanum che, con le iniziative sostenute in più di 50 paesi, ha supportato oltre 188.000 bambini in condizioni di disagio. È Presidente della Fondazione Ennio Doris, istituita con la madre Lina e il fratello Massimo nel 2022 per sostenere studenti meritevoli provenienti da contesti socio culturali non favorevoli.

Segui l'evento in diretta

CORTINA È TUA

Aiutaci a dare voce alle parole degli scrittori! Abbiamo bisogno del tuo aiuto per sostenere le nostre tre missioni per il 2024:
• portare nelle Dolomiti scrittori di tutto il mondo, per raccontare le loro storie, discutere di libertà della letteratura e di diritti;
• coinvolgere e dare formazione a 10 giovanissimi;
• realizzare il primo progetto di mappatura culturale del territorio delle Dolomiti.

Vogliamo continuare a essere una frontiera aperta di idee, parole ed emozioni in un luogo magnifico. Cortina è tua!

Sostieni Una Montagna di Libri

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.