comunque mamma

storia di una ferita ancora aperta

Incontro con Antonella Ferrari

Giovedì
18 luglio 2024

Ore 18
Palazzo delle Poste, Sala Cultura

ingresso su prenotazione.

Con Claudio Arrigoni

Antonella Ferrari ha la sclerosi multipla. Sfidando ogni difficoltà della malattia è diventata attrice, e ha scritto un libro in cui racconta la sua storia e che le ha permesso di entrare in contatto con tante persone che avevano bisogno di leggere le sue parole. Ma c’è un sogno che non ha potuto realizzare: diventare madre. Ogni strada, fino a qualche anno fa, sembrava essere sbarrata. Era difficile, se non impossibile, per esempio, accedere alla fecondazione assistita o adottare un bambino, tanto che alcuni medici, incapaci di pensare ad altro che alla diagnosi di sclerosi, le si rivolgevano dicendole di pensare piuttosto alla malattia, alla urgenza di combattere per non perdere terreno contro il Male. Così ha cercato, con energia positiva e entusiasmo contagioso, altri modi per considerarsi mamma. Attraverso la realizzazione artistica, l’amore per chi le sta più vicino, il contatto unico con Grisù, il suo inseparabile “bambino peloso”. Partendo da “una ferita ancora aperta”, dalla necessità di venire a patti con il dolore, Antonella Ferrari racconta con ironia e leggerezza la storia di un sogno negato ingiustamente a lei e molte donne. Ma la sua è anche la storia di una donna che sta provando a inseguire vie alternative, e belle, alla maternità, senza arrendersi, così da rendere la sua vita piena… nonostante tutto.

Antonella Ferrari è attrice e scrittrice. Ha recitato in varie serie televisive molto amate,oltre ad aver ricoperto diversi ruoli tra cinema e teatro, con registi del calibro di Pupi Avati. Dal 2010 ha una seguitissima rubrica sul settimanale Chi, dove risponde alle lettere di chi vive la sofferenza in prima persona, come lei. Ha raccontato la sua lotta con la sclerosi multipla nel memoir Più forte del destino (Mondadori,2012), vincitore del Premio Albori, diventato anche uno spettacolo teatrale di successo. È Cavaliere al merito della Repubblica Italiana e nel dicembre del 2022 è stata insignita dell’Ambrogino d’Oro.

Segui l'evento in diretta

In collaborazione con