TE LO DO IO IL DESIGN

STORIE DI EVITABILE FOLLIA

Incontro con Marisa Fumagalli

Domenica
25 agosto 2024

Ore 11.30
Museo Paleontologico Rinaldo Zardini

 

ingresso su prenotazione

 

Il nuovo libro di Marisa Fumagalli, il cui tono oscilla tra il serio e il faceto, si propone di mettere alla berlina un certo Design contemporaneo che, nella creazione di oggetti d’uso, sembra compiacersi nel voler stupire il “malcapitato” fruitore, puntando molto sull’estetica e meno sull’immediata comprensibilità della funzione. L’autrice è una cronista e non un’esperta del ramo. Dunque, le sue osservazioni e le note critiche non hanno come base il retroterra dell’addetta ai lavori. Del resto, l’idea la sfiorò molti anni fa in una città del Nord, sotto la doccia di una camera d’albergo. Una doccia-idromassaggio, per la precisione. Ingranaggio così complicato che, con cuffia e accappatoio, Fumagalli dovette chiamare la reception e chiedere aiuto. L’inconveniente si ripropose in altre situazioni. Di più: conversando con colleghi giornalisti e amici, ebbe modo di constatare che il disagio era diffuso. Non soltanto sotto l doccia e di fronte ad altri oggetti di servizio in bagno. Ma anche nelle camere (illuminazione complicata da attivare, comodini a prova di ginocchio…) e perfino sulle tavole dei ristoranti: dove i designer di piatti e posate, a quanto sembra, pensano a tutto fuori che all’uso degli stessi.

 

Marisa Fumagalli giornalista del «Corriere della Sera» (dal 1985) è nata in Brianza e abita a Milano. Per anni inviata di cronaca e attualità, sul Quotidiano di via Solferino oggi scrive di costume e cultura. Per passione, inoltre: la rubrica “Cotture Brevi” sul settimanale La Lettura, e “Il dito nel piatto”, blog nel Corriere.it. Libri pubblicati: Mio padre è un prete. Storie e segreti tra conventi e sacrestie (Rubbettino 2021); Le donne dei preti. Amori, drammi, trasgressioni(Baldini&Castoldi 1996), e con Fabrizio Rizzi Per amore per denaro. Le signore di Tangentopoli si confessano(Sperling&Kupfer 1994).

Segui l'evento in diretta