LA GRANDE CARESTIA

LA GUERRA DI STALIN ALL’UCRAINA

Incontro con Anne Applebaum, Beppe Severgnini, Radoslaw Sikorski

Martedì
26 luglio 2022

Ore 18
Alexander Girardi Hall

ingresso libero fino a esaurimento posti.

Nel 1929 la politica di collettivizzazione agricola forzata promossa da Stalin costrinse milioni di contadini sovietici a consegnare allo Stato bestiame, attrezzi e ogni scorta alimentare fino all’ultimo chicco di grano. È l’inizio di una catastrofica carestia, la più letale nella storia d’Europa, che causò, tra il 1931 e il 1933, oltre 5 milioni di vittime, in gran parte in Ucraina, il «granaio d’Europa». Di questa criminale operazione Anne Applebaum incolpa l’arbitro assoluto di ogni decisione, Stalin. E spiega l’accanimento contro il popolo ucraino e la rancorosa rivalsa nei confronti di coloro che, durante la guerra civile degli anni 1918-1920, avevano avanzato pretese d’indipendenza. Di questa tragedia, occultata per decenni in Unione Sovietica e sepolta altrove sotto una cortina di silenzio, l’autrice offre una ricostruzione vivida e impressionante, rigorosamente basata su documenti governativi desecretati e testimonianze dei sopravvissuti. Una crudele verità storica in cui sono visibili sottotraccia le radici del conflitto armato che oppone oggi l’Ucraina e la Russia; e dietro cui trapelano, nell’atteggiamento dei «nuovi zar» del Cremlino di allora e di adesso, gli inquietanti sintomi di una comune volontà genocidaria.

Anne Applebaum, giornalista e saggista statunitense naturalizzata polacca, è stata tra l’altro editorialista del «Washington Post», vicedirettore dello «Spectator» e corrispondente da Varsavia per «The Economist». Scrive per «The Atlantic». Tra i suoi libri Gulag (premio Pulitzer nel 2004), La cortina di ferro (2016), La grande carestia (2019) e Il tramonto della democrazia (2021), in Italia editi da Mondadori.

Beppe Severgnini è editorialista del “Corriere della Sera”. Ha creato il forum “Italians” e diretto il settimanale “7”. Opinion writer per “The New York Times”, è stato corrispondente in Italia per “The Economist”. È autore tra gli altri di Inglesi (1990), La testa degli italiani (2005), Italiani si rimane (2018) e Neoitaliani (2020). Da La vita è un viaggio (2014) ha tratto uno spettacolo teatrale.

Radosław Sikorski è parlamentare europeo.
Ha cominciato il suo impegno politico
partecipando alle rivolte del movimento
sindacale Solidarność. È stato corrispondente
di guerra per quotidiani e riviste come The Observer, The Spectator, The Wall Street Journal. È stato Ministro degli affari esteri della Polonia dal 2007 al 2014

Red Famine

In 1929 Stalin launchedhis policy of agriculturalcollectivization. The resultwas a catastrophic famine. Atleast five million people diedbetween 1931 and 1933 in theUSSR. But instead of sendingrelief, the Soviet state madeuse of the catastrophe to riditself of a political problem. Today, Russiais threatening Ukrainian independenceonce more. Anne Applebaum shows howone of the worst crimes of the twentiethcentury foreshadowed a new threat to thepolitical order in the twenty-first.

July 26, 6 P.M.
Alexander Girardi Hall

Segui l'evento in diretta

CORTINA È TUA

Aiutaci a dare voce alle parole degli scrittori! Abbiamo bisogno del tuo aiuto per sostenere le nostre tre missioni per il 2023:
• portare nelle Dolomiti scrittori di tutto il mondo, per raccontare le loro storie, discutere di libertà della letteratura e di diritti;
• coinvolgere e dare formazione a 10 giovanissimi;
• realizzare il primo progetto di mappatura culturale del territorio delle Dolomiti.

Vogliamo continuare a essere una frontiera aperta di idee, parole ed emozioni in un luogo magnifico. Cortina è tua!

Sostieni Una Montagna di Libri

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.