come una sirena

Incontro con Giovanni Montanaro

Martedì
2 gennaio 2024

Ore 18
Museo Paleontologico Rinaldo Zardini

Tutti credono di conoscere la storia della Sirenetta di Andersen, ma nessuno la conosce davvero. Come una sirena è l’avventurosa storia del giovane Hans Christian Andersen, figlio di una donna alcolizzata e nipote di una prostituta, cresciuto quasi analfabeta, che dalla piccola città di Odense parte a quindici anni per Copenaghen sognando un futuro da ballerino. Fallisce la sua carriera al Teatro Reale ma vive anni rocamboleschi: mandato a studiare in una classe di bambini, costretto poi a vivere in appartamenti angusti, ma con l’amicizia delle più illustri famiglie danesi, si pubblica da solo i primi libri finché non diventa il più grande scrittore del suo tempo. Ci riesce passati i trent’anni, inventandosi le fiabe che tutti ricordiamo, che sono il vero racconto della sua vita. È Andersen il Brutto Anatroccolo, la Piccola Fiammiferaia, la Principessa sul Pisello. È Andersen, soprattutto, la Sirenetta. Con le fiabe, Andersen rivela quello che altrimenti non riesce a dire – soprattutto gli amori mai compiuti, per ragazzi e ragazze; soprattutto l’amore per il suo migliore amico, Edvard Collin, figlio del suo protettore. Giovanni Montanaro restituisce alla fiaba della Sirenetta la sua storia. Che è poi quella vera di Andersen e di quel suo corpo che Edvard non riesce ad amare, un corpo che Andersen non capisce, che sente suo a metà, come quello appunto di una sirena.

Giovanni Montanaro (Venezia, 1983) è scrittore e avvocato. Ha scritto i romanzi La croce Honninfjord (Marsilio, 2007), Le conseguenze (Marsilio, 2009), Tutti i colori del mondo (Feltrinelli, 2012, Premio Selezione Campiello), Tommaso sa le stelle (Feltrinelli, 2014), Guardaminegli occhi (Feltrinelli, 2017), Le ultime lezioni (2019) e Il libraio di Venezia (2020)

Segui l'evento in diretta

Grazie a

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi tutti gli aggiornamenti su Una Montagna di Libri Cortina d’Ampezzo