fiamme di pietra

anteprima italiana

Incontro con Jean-Christophe Rufin

Domenica
21 agosto 2022

Ore 18
Miramonti Majestic Grand Hotel

ingresso su prenotazione.

Con Andrea Monti

Massiccio del Monte Bianco, versante francese. Rémy, guida alpina e maestro di sci, passa le sue giornate portando clienti benestanti a scalare o sciare e intrattenendo con le clienti effimere avventure che di sentimentale hanno ben poco. Laure è una di queste: giovane parigina, consulente finanziaria di successo, appassionata di sport invernali. In apparenza è la solita storia, ma Laure rivela una passione sincera per la montagna come gliela fa scoprire Rémy. E Rémy, dal canto suo, “scopre” una montagna diversa. La storia d’amore e d’incomprensione che nasce tra i due farà i conti a sua volta con la montagna, dopo una serie di peripezie che li vedranno compiere una discesa all’inferno e tornare. Perché la vera protagonista del romanzo di Jean-Christophe Rufin, che lo presenta in eccezionale anteprima italiana a Una Montagna di Libri, è la montagna, con le sue meraviglie e i suoi pericoli, la sua solidità e la sua fragilità, il suo accogliente paesaggio che nel giro di poco può trasformarsi in uno scenario minaccioso. La montagna ha il potere di tirare fuori dall’essere umano la sua parte più profonda, di confrontarlo con l’essenza di ciò che è. Romanzo d’amore e d’amore per la montagna, il libro di Jean-Christophe Rufin, scalatore oltre che medico, scrittore già vincitore del Premio Goncourt e gran viaggiatore, è degno di occupare un posto nel filone dei grandi testi d’alpinismo dall’epoca di Frison-Roche e Walter Bonatti in poi.

Jean-Christophe Rufin è medico, viaggiatore, diplomatico e scrittore nato nel 1952. Dopo aver guidato le sue prime missioni umanitarie in Eritrea ed essere stato consulente del Segretario di Stato francese per i diritti umani, è stato uno dei fondatori e vicepresidente di Medici senza Frontiere, nonché presidente di Azione contro la Fame. Nel 2001 ha vinto il Premio Goncourt con Rosso Brasile e dal 2008 è membro dell’Académie Française. Con le Edizioni E/O ha pubblicato L’uomo dei sogni, Il collare rosso, Check-point, Globalia e L’appeso di Conakry.

Grazie a

CORTINA È TUA

Aiutaci a dare voce alle parole degli scrittori! Abbiamo bisogno del tuo aiuto per sostenere le nostre tre missioni per il 2023:
• portare nelle Dolomiti scrittori di tutto il mondo, per raccontare le loro storie, discutere di libertà della letteratura e di diritti;
• coinvolgere e dare formazione a 10 giovanissimi;
• realizzare il primo progetto di mappatura culturale del territorio delle Dolomiti.

Vogliamo continuare a essere una frontiera aperta di idee, parole ed emozioni in un luogo magnifico. Cortina è tua!

Sostieni Una Montagna di Libri

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.