L’ECLISSI DI HONG KONG

TOPOGRAFIA DI UNA CITTÀ IN TUMULTO

Incontro con Ilaria Maria Sala

Martedì
2 agosto 2022

Ore 18
Miramonti Majestic Grand Hotel

ingresso su prenotazione.

La traversata inizia a bordo dello Star Ferry, un traghetto dall’aspetto retrò che fa la spola fra Central e la punta della penisola di Kowloon: siamo a Hong Kong, una delle città più emblematiche dell’epoca in cui la Cina intende riprendere il suo antico ruolo di superpotenza. A che costo? Ilaria Maria Sala, nell’anno che segna il venticinquesimo anniversario del passaggio di Hong Kong dal controllo britannico a quello cinese, ricostruisce la topografia di una città simbolo, rivelandone la storia cosmopolita e ibrida attraverso le storie delle persone che la abitano. Nella distribuzione delle strade, delle vie d’acqua e delle celebri architetture, Sala ci fornisce una personale chiave di lettura dell’imporsi dell’autorità cinese, a partire dalla repressione violenta delle proteste di massa in seguito all’instaurarsi della Legge sulla sicurezza nazionale, fino al silenzio della pandemia. Il cambiamento politico sta eclissando una realtà complessa costituita da storie di migrazione e convivenza, potere economico e contese finanziarie, stratificazioni storiche e spiritualità ancestrale.

Ilaria Maria Sala è una giornalista italiana che vive a Hong Kong. Collabora regolarmente con «The Guardian», «Hong Kong Free Press» e «Internazionale». Il suo ultimo libro è Pechino 1989 (Una città, 2019).

Segui l'evento in diretta

In collaborazione con

Sostieni Una Montagna di Libri

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.