ucraina

invito alla letteratura

Incontro con Yaryna Grusha Possamai e Christian Rocca

Venerdì
19 agosto 2022

Ore 18
Miramonti Majestic Grand Hotel

ingresso su prenotazione.

Capire l’Ucraina attraverso i testi della sua letteratura, relativamente giovane, ma con radici antichissime, è lo scopo di questa giornata. Yaryna Grusha Possamai, scrittrice e docente di letteratura ucraina all’Università Statale di Milano, ci guida alla scoperta dei libri e degli autori di un paese indipendente e libero, con una sua cultura e una sua ricca e travagliata evoluzione, che oggi si confronta con l’orrore della guerra. Dal poeta romantico, “cantautore della nazione”, Taras Ševčenko, agli scrittori e poeti contemporanei sfollati dal Donbas, Olena Stiazhkina, Iya Kyva, Volodymyr Rafeienko, Liuba Yakymchuk, i cui esperimenti anche linguistici, con cui hanno scelto di passare dal russo all’ucraino per ragioni morali, hanno contribuito alla nascita di nuovi lineamenti della letteratura ucraina contemporanea. Dal filosofo Volodymyr Yermolenko all’autrice di libri sul Donbas ucraino Kateryna Zarembo, alle poetesse Iya Kiva e Ljuba Jakymčuk (anticipando a Cortina un’antologia dei poeti ucraini che uscirà per Mondadori a settembre). Fino ai testi della vera rockstar della letteratura ucraina: Serhij Zhadan, edito in Italia da Voland, che ha deciso di restare nella sua città d’adozione, Kharkiv, a fare il volontario. Con Christian Rocca, direttore de Linkiesta, che racconta un numero speciale de Linkiesta Magazine dal titolo emblematico: omaggio all’Ucraina. Come l’omaggio alla Catalogna di Orwell. Un invito alla lettura di un paese europeo, che lotta per la sua libertà.

Christian Rocca è Direttore editoriale de Linkiesta e columnist de La Stampa. Ha diretto il magazine IL, è stato editorialista del Sole 24 ORE, caporedattore, inviato e corrispondente dagli Stati Uniti per Il Foglio e ha scritto sette saggi di geopolitica e sulla società contemporanea. Il suo ultimo libro è Chiudete Internet. Una modesta proposta (Marsilio, 2019).

Yaryna Grusha Possamai è scrittrice e docente di Lingua e Letteratura ucraina all’Università Statale di Milano. Nata in Ucraina nel 1986, dal 1995 comincia a frequentare l’Italia con il progetto “Bambini di Chernobyl”. Nel 2008 si laurea in italianistica, con una tesi sul discorso della memoria nei romanzi di Umberto Eco. Dal 2015 vive a Milano.

Segui l'evento in diretta

In collaborazione con

CORTINA È TUA

Aiutaci a dare voce alle parole degli scrittori! Abbiamo bisogno del tuo aiuto per sostenere le nostre tre missioni per il 2023:
• portare nelle Dolomiti scrittori di tutto il mondo, per raccontare le loro storie, discutere di libertà della letteratura e di diritti;
• coinvolgere e dare formazione a 10 giovanissimi;
• realizzare il primo progetto di mappatura culturale del territorio delle Dolomiti.

Vogliamo continuare a essere una frontiera aperta di idee, parole ed emozioni in un luogo magnifico. Cortina è tua!

Sostieni Una Montagna di Libri

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.